Monitoraggio degli habitat in valle del foro

main » News » In evidenza » Monitoraggio degli Habitat in Valle del Foro

Monitoraggio degli Habitat in Valle del Foro

A cura della Società Italiana di Scienza della Vegetazione, Parco Nazionale della Majella, Società Botanica Italiana Sezione Abruzzese - Molisana.

Stage di monitoraggio degli habitat 9210*, 91L0 e 9180*, attraverso l’applicazione delle tecniche e dei protocolli previsti nel “Manuale per il monitoraggio degli habitat di interesse comunitario (Direttiva 92/43/CEE) in Italia".

La recente pubblicazione del “Manuale per il monitoraggio degli habitat di interesse comunitario (Direttiva 92/43/CEE) in Italia”, edito da ISPRA e Ministero dell’Ambiente in collaborazione con la Società Italiana di Scienza della Vegetazione, apre una nuova finestra conoscitiva sui meccanismi di raccolta, scambio e validazione dei dati utili al reporting della Direttiva Habitat (art. 11 e 17). Lo stage vuole offrire a studenti e laureati nelle discipline botaniche, nonché ai professionisti operanti nel settore naturalistico e forestale, una chiara interpretazione delle “scheda di monitoraggio” che, in accordo con quanto richiesto dalle linee guida europee, illustra quali sono parametri, variabili e relative tecniche di monitoraggio oltre ad importanti indicazioni operative per la raccolta dati. Gli habitat oggetto dell’analisi sono quelli forestali del 9210* “Faggeti deli Appennini con Taxus e Ilex”, 91L0 “Querceti di rovere illirici (Erythronio-Carpinion)” e 9180* “Foreste dei versanti, ghiaioni e valloni del TilioAcerion”, selezionati sulla base del loro grado di utilizzo e gestione (elevata per 9210*, media per 91L0, scarsa o nulla per 9180*). Numero max partecipanti: 15 (studenti, neolaureati, professionisti, funzionari e tecnici amministrazioni pubbliche) Costo di iscrizione € 60,00 (alloggio e cena del 28 giugno, pranzi al sacco del 28 e 29 giugno, colazione 29 giugno) da pagare presso la struttura “Il Grande Faggio” di Pretoro all’arrivo. Organizzazione dello stage a cura di: Prof.ssa Annarita Frattaroli (Università degli Studi dell’Aquila), Prof.ssa Silvia Assini (Università degli Studi di Pavia), Dr. Di Martino Luciano (Ufficio Botanico – Ente Parco Nazionale della Majella) Info e iscrizioni: luciano.dimartino@parcomajella.it