La lupa Reia e la sua storia di vittima della violenza umana. Stasera a Speciale TG1 di Paolo Di Giannantonio

La Lupa Reia

Il nome Reia viene da Villareia, un paese dell’entroterra pescarese dove la giovane lupa di 2 anni è stata colpita da due colpi di fucile con cartucce modificate a pallettoni e pallini. E’ stata affidata al team del Parco Nazionale della Majella, guidato dal veterinario Dott. Simone Angelucci e ricoverata presso l’Area Faunistica del Lupo Appenninico di Pretoro. Si sta facendo di tutto per lei, ma la situazione si presenta estremamente difficile e si spera di poterla restituire alla vita selvaggia in condizioni accettabili. Stasera, a speciale TG1 Il giornalista Paolo Di Giannantonio ne racconterà la storia, sperando sia di riflessione circa il ripensare la nostra vita con quella selvatica.

Related Blogs

Lupi in Pomerridiana
Escursione del 12 Settembre 2021
Le attività escursionistiche di Settembre 2021